Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Crotone, agguato all’ex sindaco anti-clan di Roccabernarda: indagati due 17enni

Uno dei giovani è il nipote di un esponente delle cosche locali

Francesco Coco, ex sindaco di Roccabernarda (Crotone) e sottufficiale dei carabinieri in pensione, sarebbe stato aggredito nella notte da due diciassettenni. I minori sono adesso indagati per il pestaggio, a causa del quale Coco si trova ora in prognosi riservata. Uno di loro è il nipote di un esponente delle cosche locali. Sulla loro posizione indagano i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro che, insieme ai militari del Reparto operativo – Nucleo investigativo di Crotone, hanno avviato immediatamente le indagini con il coordinamento della Procura dei minorenni di Catanzaro. L’obiettivo è fare luce sull’accaduto e comprendere le motivazioni alla base dell’aggressione. Verso i due ragazzi non è stato ancora emesso alcun provvedimento giudiziario.


La dinamica dei fatti

Mentre si cerca di confermare dei responsabili, la dinamica dei fatti è già stata ricostruita. Due persone, con il volto coperto, hanno atteso Coco nel giardino della sua abitazione poco prima della mezzanotte e lo hanno assalito mentre stava scendendo dall’auto colpendolo con un bastone. I due poi si sono dati alla fuga nelle campagne circostanti. I sanitari del Suem 118 sono subito intervenuti sul posto, e hanno condotto la vittima all’ospedale di Crotone. Da lì però si è reso necessario un trasferimento al Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. Gli aggressori, nella corsa per scappare, hanno abbandonato per strada alcuni indumenti. Adesso i vestiti sono stati sequestrati, e sono al vaglio dei carabinieri, assieme alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza pubbliche e private presenti nell’area.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: