Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caricatore unico, via libera anche da Strasburgo. La decisione finale a ottobre

Ora il voto in assemblea

La Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori del Parlamento europeo (Imco) ha detto sì al testo della direttiva Ue sul caricabatterie unico per i dispositivi elettronici venduti sul mercato europeo. Lo scorso mese era stata raggiunta l’intesa tra la Commissione Imco e il Parlamento europeo sulla direttiva da imporre. Ora che la Commissione l’ha ufficialmente approvata, con 42 voti a favore e uno contrario, la direttiva dovrà passare al vaglio di tutta l’assemblea, che dovrebbe esprimersi durante la sessione di ottobre a Strasburgo. In caso di approvazione, dunque, tutti i produttori dovranno offrire un caricatore unico per smartphone, tablet e altri apparecchi elettronici, come le fotocamere digitali, a prescindere dal brand. La porta Usb standard sarà la type C. In questo modo, gli utenti non saranno più obbligati a comprare un nuovo caricabatterie per ogni apparecchio acquistato, riducendo la quantità di rifiuti elettronici prodotta ogni anno e risparmiando denaro.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: