Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Pippo Franco ricoverato al Gemelli di Roma: la paura nella notte dopo il malore

I medici definiscono le condizioni di salute del comico «discrete» e comunque non darebbero per ora particolari preoccupazioni. Secondo una prima diagnosi, Pippo Franco avrebbe avuto un attacco ischemico transitorio in via di risoluzione

Il comico Pippo Franco, 81 anni, è ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma, dove è stato trasportato questa notte a seguito di un malore. Smentite le prime indiscrezioni che descrivevano come gravi la situazione dell’artista. Secondo l’agenzia Ansa, i medici avrebbero rassicurato che, dopo un sospetto attacco ischemico transitorio, il comico starebbe migliorando. Nel corso degli ultimi mesi, l’artista aveva fatto parlare di sé per la controversa vicenda del suo medico di base, arrestato a marzo per aver fornito ai suoi assistiti, tra cui Pippo Franco, falsi Green pass che attestavano l’avvenuta vaccinazione anti Covid. Dopo un lungo periodo di opacità sull’aver o meno ricevuto le vaccinazioni, l’avvocato dell’artista, Benedetto Giovanni Stranieri, aveva poi chiarito che il suo cliente aveva ottenuto una certificazione verde regolare e aveva anche fatto la terza dose.


La carriera

Negli anni Settanta, Pippo Franco è stato protagonista di diversi film della commedia all’italiana, legandosi soprattutto al genere della commedia erotica. In Rai riporta spettacoli ispirati all’avanspettacolo. Ma è con il Bagaglino che Franco raggiunge la grande popolarità. Dalla fine degli anni Ottanta conduce diverse stagioni degli spettacoli ambientati prevalentemente al Salone Margherita di Roma, che andranno avanti sempre con il sodalizio alla regia di Pier Francesco Pingitore, fino agli inizi degli anni Novanta.


La politica

Pippo Franco ha avuto anche una breve carriera politica, iniziata nel 2006 con la candidatura al Senato per la Casa delle Libertà nelle liste della nuova Democrazia cristiana nella circoscrizione Lazio. Nonostante il sostegno di Giulio Andreotti però il comico non verrà eletto. Si è poi candidato alle primarie di Fratelli d’Italia nel 2013 per il Comune di Roma. E infine nel 2021, quando si è presentato in una lista civica a sostegno del candidato sindaco di centrodestra a Roma, Enrico Michetti. In quell’occasione Pippo Franco non è andato oltre le 81 preferenze.

Leggi anche: