Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tragedia sul lago di Como: si tuffa con gli amici e viene inghiottito dalle acque, morto un 28enne

Il giovane è stato trovato dopo due ore di ricerche dai sommozzatori. La salma è a disposizione della Procura di Lecco, che ha aperto un’inchiesta

Il corpo senza vita di un giovane 28enne è stato recuperato dai sommozzatori dopo essere stato inghiottito nelle scorse ore nelle acque del lago di Como a Bellano, in provincia di Lecco. La vittima è un studente indiano del Politecnico di Milano che, con altri amici, aveva raggiunto Bellano per trascorrere una domenica al lago. Secondo quanto appreso, i tre amici si sono tuffati intorno alle 16.00 nelle acque del Lerio e si sono trovati in difficoltà nel riemergere e nel tornare a riva. Una giovane è stata recuperata da un bagnante, mentre uno dei tre amici è stato aiutato a tornare a riva. Entrambi sono stati trasportati in ospedale per gli accertamenti del caso in codice giallo. Per il 28enne, invece, non c’è stato nulla da fare. Dopo due ore di ricerche, i sommozzatori hanno recuperato il corpo senza vita del giovane. La salma è ora a disposizione della Procura di Lecco, che ha aperto un’inchiesta, mentre la ricostruzione dell’accaduto è affidata alla squadra dei Carabinieri di Bellano. Da tre giorni, nella stessa zona, si è alla ricerca anche di un turista tedesco che si era tuffato sempre nelle acque del Lario, scomparendo sommerso dalle acque. L’uomo, malgrado le ricerche, non è stato ancora ritrovato.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: