Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Berlusconi vuole piantare un milione di alberi, ma il Pnrr ne prevede già 6,6 milioni

Il Cavaliere promette di piantare un milione di alberi su tutto il territorio nazionale. Ma…

O tempora, o mores! C’era un tempo in cui Silvio Berlusconi prometteva milioni di posti di lavoro. Ora si accontenta degli alberi: oltre alle pensioni a mille euro (di cui abbiamo già parlato) il Cavaliere promette, se il centrodestra vincerà le elezioni, di piantare ogni anno «almeno un milione di alberi su tutto il territorio nazionale». Ma c’è un dettaglio che forse è sfuggito al leader di Forza Italia. Come ha ricordato la grillina Ilaria Fontana, sottosegretaria alla Transizione Ecologica, nel Recovery Plan del governo Draghi è già prevista un’opera di piantumazione di alberi piuttosto importante. Nel Pnrr sono infatti previsti 330 milioni di euro di stanziamento per piantare un totale di 6,6 milioni di alberi per le 14 città metropolitane. 1.65 milioni entro fine anno e la parte restante entro dicembre 2024. Come ha ricordato Pagella Politica, nel bando si prevede che la metà dovrà essere destinata alle città del Sud come Bari, Cagliari o Palermo. Per il 2022 e per il 2023 sono stati stanziati 74 milioni di euro. Nel 2024 le risorse saliranno a 139 milioni. L’obiettivo è di piantare soltanto quest’anno e il prossimo un milione e 650 mila alberi. Nel 2024 si dovrebbe arrivare a 3,3 milioni. A ricevere le maggiori risorse saranno Roma, Napoli e Torino.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: