Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Iraq, i manifestanti fanno irruzione nel parlamento: le proteste contro il candidato premier filo iraniano – I video

A guidare l’assalto alla zona verde di Baghdad il movimento del leader sciita al Sadr

Una folla di manifestanti iracheni ha fatto irruzione nella zona verde di Baghdad, sede dei palazzi istituzionali. I dimostranti, seguaci del leader sciita Moqtada al Sadr, protestano contro la nomina da parte dei partiti armati filo-iraniani del candidato premier Muhammad al Sudani. Al Sadr è noto per le sue posizioni nazionaliste: in passato si è alleato con le forze armate filo-iraniane, pur opponendosi alle ingerenze di Teheran negli affari politici iracheni. Tra i palazzi presi d’assalto dai manifestanti oggi, 27 luglio, anche l’edificio del parlamento. Il blocco sadrista ha vinto le elezioni legislative di ottobre, ma in seguito al mancato accordo per la nomina del presidente della Repubblica e per un nuovo primo ministro ha ritirato i propri deputati. La coalizione filo-iraniana è così diventata maggioritaria in parlamento, e nei giorni scorsi ha avanzato il nome di al Sudani per il ruolo di premier.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: