Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gorizia, il Carso continua a bruciare: nella notte evacuate 25 famiglie vicino al Monte Brestovec – Le foto

In giornata per combattere le fiamme arriveranno anche due Canadair da Roma

«In prima serata sembrava sotto controllo, poi il cambio del vento ha peggiorato la situazione». È così che su Facebook la sezione di Gorizia della Protezione Civile ha comunicato l’ultimo aggiornamento sull’incendio sul Monte Brestovec, nel Carso. Le fiamme sembravano ormai sotto controllo ma nella notte il vento ha continuato ad alimentarle fino a portarle vicino a San Michele del Carso, frazione vicino a Savogna in provincia di Gorizia. Intorno alle tre di notte il sindaco del comune ha disposto così l’evacuazione di 25 famiglie che sono state accolte nella palestra di Savogna.


Il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi ha spiegato che la palestra di Savogna era già stata allestita per garantire l’ospitalità ai cittadini evacuati nel notte scorsa e quindi non c’è stato bisogno di alcun intervento. Nonostante il lavoro di vigili del fuoco, agenti del corpo forestale e della Protezione Civile le fiamme stanno continuando ad avanzare. Nelle prossime ore è previsto l’arrivo di due Canadair da Roma. Come riporta il giornale locale Il Goriziano, l’incendio ha provocato anche la chiusura di alcune strade. Tra queste la Statale 55.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: