Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Emilia-Romagna, rientra l’allarme Escherichia Coli in mare. Le ordinanze saranno ritirate: «Nessuna preoccupazione per il futuro»

I valori sono tornati nei limiti in tutti i punti dove si erano registrate anomalie

Le ordinanze di divieto temporaneo di balneazione in alcuni tratti della riviera emiliano-romagnola saranno ritirate. I valori del batterio Escherichia Coli in mare sono infatti rientrati nei limiti in tutti i punti dove si erano registrate anomalie. Ad annunciarlo è l’assessora regionale all’Ambiente, Irene Priolo. L’allarme «è durato 24 ore», ha detto Priolo in conferenza stampa. «Sono episodi molto sporadici, legati a una coincidenza di fattori che più andiamo avanti con la stagione estiva e più è difficile che si ripresentino». Per il futuro «non sarei assolutamente preoccupata», ha detto, pur specificando che «non possiamo escludere in maniera assoluta che episodi simili non si ripresentino». Stando a quanto annunciato da Priolo, i prossimi campionamenti verranno effettuati il 22 agosto. Nella mattina di oggi, 29 luglio, diverse persone avevano sfidato i divieti, tuffandosi in mare nei punti sottoposti al divieto di balneazione.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: