Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dice di avere otto figli per avere il reddito di cittadinanza: denunciato a Bergamo

I controlli del comune: c’è chi non si presenta alla verifica e chi “diemntica” di firmare la chiamata al lavoro

Per rientrare nei parametri del reddito di cittadinanza ha moltiplicato i suoi figli. Dichiarando di averne otto invece che due. È accaduto a Bergamo e la persona è stata depennata dalla lista dei percettori da parte del Comune. Insieme ad altri 21 accusati a vario titolo di altre irregolarità. C’è per esempio chi alla richiesta di presentarsi per una verifica ha marcato visita e chi ancora ha compilato con cura tutti i documenti ‘dimenticandosi’ però di firmare quello per la chiamata al lavoro. «Attraverso il controllo della dichiarazione Isee e la situazione anagrafica – precisa il vicesindaco con la delega ai Servizi sociali Pinuccia Prandina – nel 2020-2021 avevamo già segnalato 49 difformità. Da queste erano derivate 29 cancellazioni. Abbiamo poi proseguito il lavoro di verifica e dal 1° gennaio al 6 luglio in base ai nostri riscontri il reddito di cittadinanza è stato revocato ad altre 22 persone». A preoccupare il Comune c’è l’aumento costante dei percettori del reddito di cittadinanza. Nel maggio 2021 ne risultavano 351 mentre a giugno 2022 sono 611. All’ultimo controllo di luglio ne sono segnalati 771.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: