Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il dubbio di Burioni sui decessi per Covid: «Anche oggi 171 morti. Li stiamo curando male? (pare di no)». I grafici sulle ondate delle vittime

Nell’ultimo mese il numero dei decessi giornalieri legati al Coronavirus ha continuato ad aumentare. La scorsa settimana ha superato anche la soglia dei 200 al giorno

«Anche oggi 171 morti di COVID. O li stiamo contando male (ma pare di no), o li stiamo curando male (posso sospettarlo, ma non ho elementi concreti per dirlo), o chissà cosa altro». L’allarme arriva da Roberto Burioni, medico e professore all’Università San Raffaele di Milano. Il suo tweet mette in evidenza i dati suoi decessi legati al Coronavirus segnalati ogni giorno dal bollettino diffuso da Ministero della Salute e Protezione Civile. Nelle ultime 24 ore sono stati 171, ieri 190, il giorno ancora prima 121. Numeri in crescita nell’ultimo mese con picchi che alla fine della scorsa settimana hanno superato anche la soglia dei 200, il 29 luglio i decessi sono stati 244.


«Certamente le autorità devono chiarire subito la situazione», conclude Burioni. Guardando al passato recente, questi dati sono simili a quelli registrati lo scorso aprile, quando però molte delle restrizioni legate al virus erano ancora in vigore, a partire dall’obbligo di Green pass. L’anno scorso, nello stesso periodo, il numero dei decessi era molto più basso. Scorrendo i dati di luglio 2021 si può vedere come i dati si fermavano a poche decine, senza superare quasi mai la soglia dei 30 morti al giorno. Esattamente come nell’estate del 2020. In entrambi i casi con l’arrivo dell’autunno il numero di casi era esploso.


Numero di decessi giornalieri dall’inizio della pandemia

Numero dei decessi nell'ultimo mese

Continua a leggere su Open

Leggi anche: