Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Texas, Viktor Orbán va all’attacco della “teoria gender”: «Meno drag queen e più Chuck Norris» – Il video

Il primo ministro ungherese durante la conferenza dei conservatori statunitensi: «Lasciate stare i nostri bambini: non abbiamo bisogno di genders, ma di rangers»

Dopo il discorso xenofobo della scorsa settimana, il primo ministro ungherese Viktor Orbán, intervenendo sul palco della Conservative political action conference di Dallas, in Texas, ha invitato tutti i presenti a non cadere nell’ideologia woke, nella cancel culture e nella teoria gender. «Lasciate stare i nostri bambini: la madre è donna, il padre è uomo, non abbiamo bisogno di genders, ma di rangers», ha urlato Orbán dal palco. «Meno drag queen e più Chuck Norris», è stato lo slogan ripetuto dal palco. Il primo ministro ungherese, dopo aver raccolto gli applausi dei conservatori presenti alla conferenza, ha poi esortato i presenti a «riprendersi le istituzioni». «Dobbiamo essere amici e alleati», ha detto, esortando la platea a mantenere posizioni intransigenti sui diritti della comunità Lgbtq+ e sull’immigrazione.


Credit video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev


Continua a leggere su Open

Leggi anche: