Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Egitto, diplomatico saudita muore per un infarto durante il suo discorso in conferenza – Il video

Al-Qahtani si è accasciato a terra dopo aver ringraziato il presidente egiziano al-Sisi e quello saudita Zayed per il loro lavoro di pace e collaborazione tra i Paesi. Era conosciuto anche per il suo impegno umanitario

Stava pronunciando il suo discorso durante la Conferenza arabo-africana davanti alle delegazioni di numerosi Paesi, quando all’improvviso è caduto a terra senza sensi. Mohammed Nasser Wazan al-Qahtani è morto poco dopo a causa di un infarto, dicono i media locali. Era martedì 9 agosto e si trovava a Il Cairo in qualità di rappresentante dell’Ufficio della commissione delle Nazioni Unite e ospite d’onore. Uomo d’affari saudita, al-Qahtani era conosciuto oltre che per aver ricoperto numerosi incarichi istituzionali sia nel Regno dell’Arabia Saudita che negli Emirati, anche per essere stato presidente del consiglio di amministrazione della Al Salam Holding Company (una delle compagnie saudite più potenti) e per il suo impegno umanitario e le sue opere di beneficenza. Nel suo discorso stava parlando degli ultimi traguardi raggiunti dal presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi per quanto riguarda l’integrazione economica, sociale e culturale dei Paesi africani e arabi e aveva elogiato il presidente degli Emirati, Mohammed bin Zayed, definendolo «un decano dell’umanità e uomo di pace.» In quell’aula erano presenti delegazioni provenienti dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi, ma anche dalla Mauritania, Giordania, Tunisia, Marocco, Palestina, Ira, Yemen, Sudan e Libia. «Apparteniamo ad Allah e a Lui ritorneremo», si legge tra i messaggi di cordoglio pubblicati nei social.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: