Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Valtellina, riaperta la superstrada di accesso che era chiusa per una frana

Il crollo di diversi massi sulla strada aveva danneggiato delle auto di passaggio, senza arrecare problemi ai passeggeri

È stato riaperto il traffico lungo il tratto della statale 36 del Lago di Como e dello Spluga, chiuso stamattina in direzione nord ad Abbadia Lariana, in provincia di Lecco, per la caduta, la scorsa notte, di alcuni massi lungo la strada. Ne ha dato comunicazione l’Anas, precisando che la chiusura era stata resa necessaria per consentire ai tecnici di effettuare le opportune verifiche lungo il versante roccioso limitrofo, di competenza degli enti territoriali. Il pericolo era proprio che la frana potesse ripetersi.


La dinamica della frana

La frana della scorsa notte, che aveva colpito alcune auto di passaggio, aveva danneggiato solo i veicoli, senza che nessuno fosse rimasto ferito. In poche ore, la chiusura del tratto autostradale aveva provocato code lungo la principale via di collegamento con l’Alto lago, la Valtellina e la Valchiavenna. Gli incolonnamenti avevano raggiunto diversi chilometri di lunghezza in direzione Nord, dato il massiccio afflusso di vacanzieri alla vigilia di Ferragosto provenienti da Milano e dalla Brianza.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: