Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Nuova Zelanda, ritrovati i resti di due bambini in valigie messe all’asta

Secondo gli inquirenti, i decessi potrebbero risalire a diversi anni fa

In Nuova Zelanda sono stati trovati i resti di due bambini in valigie messe all’asta online da un deposito di Auckland. A dare l’allarme la famiglia acquirente, che ha portato i due bagagli a casa prima di scoprire cosa ci fosse dentro. Secondo la polizia, le vittime erano due bambini in un’età compresa tra i 5 e i 10 anni. L’ispettore Tofilau Faamanuia ha parlato della possibilità che i corpi siano rimasti in magazzino per diverso tempo, probabilmente tre o quattro anni. Le indagini stanno cercando di far luce su quando, dove e come i due bambini hanno perso la vita. Nelle valigie c’erano anche oggetti domestici e personali, che la polizia sta usando per arrivare a identificare le vittime. Gli inquirenti ritengono possibile che i due bambini avessero dei parenti nel Paese, che potrebbero non sapere della loro morte.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: