Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Reggio Calabria, spari ad altezza uomo durante una riunione di Forza Italia: colpita la vetrata della segreteria del deputato Cannizzaro

I proiettili sono rimasti bloccati tra i vetri. Nessuna persona presente all’interno dei locali è rimasta ferita. Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’accaduto

Intimidazione a Reggio Calabria durante una riunione politica di Forza Italia. Tre colpi di pistola calibro 38 hanno colpito la vetrata della segreteria politica di Francesco Cannizzaro, deputato di Forza Italia e candidato alle elezioni del 25 settembre. La sede della segreteria del deputato azzurro è situata a poca distanza dalla sede del Consiglio regionale della Calabria. All’interno dei locali era in corso una riunione politica a cui stava partecipando Cannizzaro e i suoi collaboratori. Nessuna delle persone presenti è rimasta ferita. Sul posto sono accorsi gli agenti di polizia che stanno raccogliendo informazioni per capire se l’intimidazione è legata alla campagna elettorale in corso, mentre gli inquirenti sono alla ricerca di elementi utili per ricostruire la dinamica della sparatoria.


Secondo le prime informazioni raccolte, è stato lo stesso Cannizzaro ad avvertire le forze dell’ordine dell’accaduto. I proiettili sono rimasti incastrati sulla vetrata dei locali della segreteria, i cui vetri non erano blindati, ma rinforzati. Questo però ha comunque impedito che i colpi di pistola sfondassero la vetrata e raggiungessero l’interno del locale. Le indagini sono in mano alla squadra mobile, ma non si esclude che il procuratore Giovanni Bombardieri possa decidere di affidare il fascicolo alla Direzione distrettuale antimafia.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: