Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’allarme del Financial Times: «Roma nel mirino dei fondi speculativi, record di scommesse contro il debito pubblico italiano»

Secondo il quotidiano finanziario, alla base ci sono le preoccupazioni per la crisi politica ed energetica del nostro Paese

I fondi speculativi internazionali (hedge fund) stanno facendo la più grande scommessa contro il debito pubblico italiano dal 2008, anno della grande crisi finanziaria. Ad affermarlo è il Financial Times, che in un articolo di oggi 25 agosto spiega come la causa risieda nelle crescenti preoccupazioni per turbolenze politiche e la dipendenza dell’Italia dalle importazioni di gas russo. «Mentre il Paese deve far fronte a crescenti venti economici contrari, causati dall’aumento dei prezzi del gas naturale europeo provocato dai tagli alle forniture della Russia e da un clima politico teso con le elezioni che incombono a settembre», scrive il Financial Times, il valore totale delle obbligazioni italiane per scommettere su un calo dei prezzi ha raggiunto il livello più alto da gennaio 2008, a un totale di oltre 39 miliardi di euro (secondo i dati di S&P Global market intelligence). «L’Italia è il Paese più esposto ai prezzi del gas e la partita politica è impegnativa», spiega al Ft Mark Dowding, direttore degli investimenti di BluBay asset management. Secondo il quotidiano finanziario, il fondo sta vendendo allo scoperto obbligazioni italiane a 10 anni utilizzando derivati.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: