Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Benzina, confermata la proroga del taglio delle accise: -30 centesimi al litro fino al 5 ottobre

La misura, che ha un costo per le casse dello Stato di circa 900 milioni di euro ogni mese, sarebbe dovuta scadere il 20 settembre

E’ stato prorogato fino al 5 ottobre il taglio delle accise sui carburanti. Benzina, gasolio e metano continueranno quindi a essere scontati di 30 centesimi ai distributori com’era stato anticipato ieri. Il decreto è stato firmato oggi dal ministro dell’Economia Daniele Franco e da quello della Transizione Ecologica Roberto Cingolani. Lo sconto era stato introdotto a marzo e da allora è stato prorogato più volte per fare fronte agli aumenti degli idrocarburi esasperati dall’incertezza dei mercati nata con la guerra in Ucraina e lo spettro dello stop alle forniture di gas proveniente dalla Russia. La misura, che ha un costo per le casse dello stato di circa 900 milioni di euro ogni mese, sarebbe dovuta scadere il 20 settembre ma è stata prolungata di ulteriori 15 giorni. Tra i carburanti che beneficiano della misura anche il Gpl, sul quale lo sconto sarà più modesto, circa 10 centesimi al litro. La proroga è arrivata in seguito alla comunicazione dei dati sull’extra gettito dell’Iva di luglio che finanzia la misura.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: