Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Maltempo, situazione in peggioramento fino a domenica: allerta arancione in 4 regioni

Il livello di allerta arancione riguarderà Lazio, Molise, Toscana e Campania. Prosegue lo stretto monitoraggio delle Marche, ma anche in Toscana, dove la situazione meteorologica è in rapido peggioramento

Fine settimana all’insegna del maltempo su gran parte dell’Italia. Una vasta area di bassa pressione sta interessando l’Europa centro-settentrionale e sta investendo le regioni del Nord e del Centro Italia, e si estenderà nelle regioni del Centro-Sud nella giornata di domani, 25 settembre. La Protezione civile ha diramato per oggi, 24 settembre, l’allerta gialla in 5 regioni: Piemonte, Liguria, Veneto, Marche e Umbria. Nelle prossime ore sono previste forti piogge e temporali anche nel Lazio, così come in CampaniaAbruzzoMolise e Puglia. Per domani, 25 settembre, è invece prevista l’allerta arancione nel Lazio, in Molise, in Toscana e in Campania, mentre per Abruzzo, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Umbria, Liguria, Puglia, Veneto e Sardegna è stata diramata l’allerta gialla.


Situazione in Toscana in rapido peggioramento

In Toscana, in particolare, il passaggio dall’allerta gialla a quella arancione avrà validità dalle ore 18 di oggi, sabato 24 settembre, fino alle ore 12 di domani, domenica 25. Secondo quanto riferito dalla Protezione civile, la perturbazione in transito su gran parte della Toscana è infatti in rapido peggioramento. Le precipitazioni, inizialmente concentrate nella zone Nord occidentali, si estenderanno nell’intera regione, in particolare alle zone centrali e alla costa centro meridionale e avranno carattere temporalesco, con il pericolo di grandinate e di violenti colpi di vento.


L’allerta gialla nelle Marche

Nelle Marche, recentemente colpite dalla tragica e devastante alluvione che ha causato 12 vittime e, ancora, una persona dispersa (la signora Brunella Chiù), è stato esteso l’allerta meteo per criticità idrogeologica, idraulica e temporali con un codice giallo in tutto il territorio regionale. Dopo una riunione con la Prefettura di Ancona e la Regione Marche, il Comune di Senigallia – che si trova in zona rossa – ha invitato a mantenere una «vigile allerta», mentre la popolazione è stata invitata, in via precauzionale, a «evitare i locali seminterrati e piano strada e di trascorrere la notte tra sabato e domenica ai piani alti, muovendosi solo per effettive e improrogabili necessità».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: