Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vertice lampo della Lega a Roma. Lorenzo Fontana: «Nessuna guerra a Salvini» – Il video

Secondo il leghista, il desiderio di una cambio di leadership non è così diffuso tra le fila del partito. Il commento di Giorgetti alla fine dell’incontro: «Salvini al governo? Ma siii…»

«Cambio alla segreteria della Lega? Non credo che sia così diffuso, sono più rancori personali che una questione politica. Parliamo di persone che hanno avuto ruoli importanti, dirigenziali. Bisogna vedere i risultati che ci sono stati allora e i risultati che ci sono stati poi… E poi un’analisi del voto seria e con calma». Così il leghista Lorenzo Fontana, intercettato dai giornalisti appena prima dell’incontro dei parlamentari del partito con il segretario Matteo Salvini al Teatro Sala Umberto di Roma. Un vertice che è durato poco più di un’ora e si è concluso con una standing ovation al leader del Carroccio, al grido Lega Lega, quasi a voler confermare che, nonostante alcuni malumori, il partito è compatto attorno al suo segretario. Ma tutto dipenderà dalle nomine nella squadra di governo, una partita ancora aperta che potrebbe sconvolgere gli equilibri interni sia alla Lega che al centrodestra. A questo proposito, Giancarlo Giorgetti ha rilasciato dei commenti criptici ai cronisti nel lasciare la riunione: «Ci sarà Salvini al governo? Ma siii…», ha detto. E un eventuale appoggio esterno? «Come diceva Califano – ha aggiunto il ministro dello Sviluppo Economico – “Tutto il resto è noia…”».


Video di copertina: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev


Continua a leggere su Open

Leggi anche: