Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il Cremlino punta Roma: «Le relazioni con l’Italia dipenderanno dalle azioni del prossimo governo»

La portavoce del ministero degli Esteri Zakharova: «I rapporti sono minati dal sostegno all’Ucraina»

Parlare della relazione tra Russia e Italia, dopo le elezioni politiche del 25 settembre, «è probabilmente prematuro». Questo il commento della portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, che però ha aggiunto: «Tutto dipenderà dalle azioni concrete e dai provvedimenti presi in pratica dalle autorità italiane». Le tensioni tra la Russia e l’Italia, così come il resto dei Paesi europei, sono aumentate dopo l’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito del Cremlino lo scorso febbraio. Ad oggi, ha precisato Zakharova, i rapporti tra i due Paesi continuano a essere «minati dal sostegno dell’Italia all’Ucraina».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: