Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

EssenzialMente: il bonus di Enel che taglia la bolletta dell’elettricità a chi riduce i consumi

I clienti del mercato libero avranno una riduzione di dieci centesimi per ogni chilowattora risparmiato

È in arrivo il bonus Enel per chi riduce i consumi. Il gruppo di Francesco Starace sta inviando in questi giorni una lettera ai clienti con cui li informa dell’introduzione di un piccolo incentivo economico per chi risparmia sull’elettricità. A parlarne è il Sole 24 Ore, che riferisce che l’iniziativa si chiama EssenzialMente. E nelle intenzioni di Enel servirà a «a risparmiare in bolletta e può farti guadagnare un bonus se consumi di meno». I clienti del mercato libero potranno usufruire di una riduzione pari a 0,10 euro per ogni chilowattora risparmiato nei mesi di ottobre, novembre e dicembre. Per valutare la riduzione si raffrontano i consumi dell’ultimo trimestre 2021 con quelli del 2022. Il bonus si riconosce entro la seconda bolletta utile del 2023. O, in caso di recesso e/o voltura, con la bolletta di chiusura. Se si è sottoscritto un contratto con Enel Energia da meno di 12 mesi, i dati di consumo vengono confrontati con i dati storici del Pod (codice identificativo del punto di fornitura). I clienti però riceveranno il bonus solo se il prezzo dell’energia (Prezzo Unitario, Pun) supera i 400 euro a megawattora. Si tratta di una decisione dell’utility, presa da Enel perché al di sotto della soglia erogare il bonus diventa meno sostenibile per l’azienda. Per 9 milioni di clienti il bonus dovrebbe costare un milione di euro. Ed è collegato ai consigli per il risparmio dell’energia elettrica. Come noto, gli operatori consigliano di:


  • scollegare gli alimentatori dalla corrente quando non sono utilizzati;
  • evitare di lasciare accesi elettrodomestici in stand-by;
  • sbrinare frigo e congelatore appena compaiono formazioni di ghiaccio;
  • accendere gli elettrodomestici solo a pieno carico e nella fascia oraria più conveniente;
  • utilizzare lampadine a Led.

E ancora: gli esperti consigliano di usare elettrodomestici con una classe energetica elevata e di utilizzare le pompe di calore per riscaldare.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: