Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Libano, la deputata che fa irruzione in banca: «Voglio i miei soldi» – Il video

Cynthia Zarazir si è fatta anche accompagnare da un avvocato. Ma è stata respinta

La deputata libanese Cynthia Zarazir ha compiuto un’irruzione stamani in una banca di Beirut pretendendo di accedere a parte dei suo risparmi in valuta straniera. I media libanesi fanno sapere che Zarazir è stata accompagnata all’interno della filiale dal suo avvocato. Ma alla fine è stata respinta. L’episodio avviene all’indomani di quattro tentativi falliti da parte di correntisti libanesi di accedere con la forza ai loro conti correnti bloccati di fatto da tre anni su decisione delle banche libanesi alla luce del fallimento del paese. Ieri intanto si sono verificati alcuni furti negli istituti di credito. Ben quattro gli episodi avvenuti in una sola giornata.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: