Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lavrov: «Per la Russia la guerra nucleare è inaccettabile ma l’Occidente vuole distruggere la nostra economia»

Il ministro degli Esteri: la nostra dottrina è chiara, potete leggere i documenti

Per la Russia la guerra nucleare è inaccettabile. È l’Occidente a spingere sulla retorica dell’atomo per distruggere l’economia di Mosca. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in un’intervista al settimanale Argumenty i Fakty. Secondo Lavrov la Russia «si è impegnata a rispettare la dichiarazione delle cinque potenze nucleari secondo cui la guerra nucleare è inaccettabile». Ma per il ministro l’Occidente «usa bugie e manipolazioni per dipingere la Russia come fonte di minacce nucleari». Per distruggere l’economia russa. «Il presidente Putin, i funzionari russi hanno ripetutamente spiegato che la nostra politica di deterrenza nucleare è puramente difensiva», ha affermato Lavrov. Per il quale «l’uso ipotetico di armi nucleari è chiaramente limitato a circostanze straordinarie all’interno degli scenari definiti nella Dottrina Militare della Federazione Russa e nei Fondamenti della politica statale nel campo della deterrenza nucleare. Questi sono, come si dice, documenti aperti. Tutti possono leggerli».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: