Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Hannah Goslar, la migliore amica di Anna Frank, è morta a 93 anni

Lascia tre figli, 11 nipoti e 31 pronipoti

Aveva 93 anni, era una delle migliori amiche di Anna Frank e come lei fu detenuta nel campo di concentramento nazista di Bergen-Belsen: è morta Hannah Gosler, emigrata a Gerusalemme dopo essere sopravvissuta all’Olocausto. Nata nel 1928, la sua famiglia fuggì dalla Germania nazista nel 1933 per arrivare ad Amsterdam: lì conobbe Frank tra i banchi di scuola, e con lei strinse un’amicizia destinata a durare fino al 1942. Quell’anno la famiglia di Anna si nascose per sfuggire ai nazisti. Nel 1943, Goslar e la sua famiglia furono arrestate dalla Gestapo e deportate a Bergen-Belsen l’anno successivo. “Hanneli“, come la chiamava affettuosamente Frank nei suoi scritti, incontrò nuovamente Anna nel febbraio del 1945: poco prima che l’autrice del celebre Diario morisse. «Credeva che tutti dovessero sapere cosa è successo a lei e alla sua amica Anne dopo l’ultima annotazione del diario. Non importa quanto terribile sia la storia», ricorda la fondazione Annefrank.org. A Gerusalemme, Goslar sposò Walter Pick. La coppia ha avuto tre figli, 11 nipoti e più di 31 pronipoti. «Questa è la mia risposta a Hitler», usava affermare la donna.


Credits foto copertina: Annefrank.org – Anne Frank Stichting, Amsterdam / Foto di Cris Toala Olivares


Continua a leggere su Open

Leggi anche: