Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Forlì, la procura indaga per istigazione al suicidio: l’inchiesta sulla morte del 64enne dopo il servizio delle Iene

L’uomo è si tolto la vita domenica scorsa, dopo essere andato in onda con il volto coperto in un servizio della trasmissione di Italia1. Per un anno si era finto una ragazza con Daniele, che a sua volta si è suicidato dopo aver scoperto la truffa

La procura di Forlì ha deciso di indagare sui casi dei suicidi del 64enne Roberto Zaccaria e del 24enne Daniele, entrambi coinvolti nella vicenda raccontata dalle Iene su Italia1. L’ufficio giudiziario guidato dalla procuratrice Maria Teresa Cameli, che al momento non ha iscritto nessuno nel registro degli indagati, punterebbe a chiarire cosa sia avvenuto soprattutto negli ultimi giorni, in particolare domenica scorsa, quando il 64enne di Forlimpopoli si è tolto la vita dopo essere andato in onda in un servizio della trasmissione. La vicenda era partita dalla morte di Daniele, il ragazzo che si è tolto la vita un anno fa dopo aver scoperto che a chattare con lui non era quella che pensava fosse la sua fidanzata Irene, ma l’uomo di 64 anni. Tra i due ci sarebbe stato uno scambio di circa 8 mila messaggi. Dopo il suicidio del 64enne, il legale della famiglia aveva già anticipato che avrebbe valutato con i suoi assistiti di presentare un esposto in procura, considerando quella imbastita contro Zaccaria una vera e propria «gogna mediatica».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: