Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Passeggero sospetto» a bordo, aereo Emirates Atene-New York in volo sulla Sardegna viene scortato da due caccia

L’allerta delle autorità statunitensi anche per un altro volo, in attesa dell’okay per il decollo dall’aeroporto di Atene

Due voli Emirates, uno già decollato verso New York e l’altro ancora in aeroporto ma diretto a Dubai, sono stati segnalati dagli Stati Uniti alle autorità greche per un «passeggero sospetto» a bordo. Come scrive il sito Kathimerini – secondo il quale l’allarme è nel frattempo rientrato – l’allerta ha messo in moto i protocolli di sicurezza dell’aeroporto di Atene «Eleftherios Venizelos». Agenti di polizia, unità antiterrorismo e sicurezza aeroportuale sono intervenuti per bloccare il decollo dell’aereo diretto a Dubai. Dopo gli approfonditi controlli su tutti passeggeri, non è stato rilevato nulla di pericoloso. Più difficile la gestione dell’allerta per il volo diretto da Atene verso New York. L’aereo era già decollato e si trovava nello spazio aereo italiano, sopra la Sardegna. Ai piloti è arrivato l’ordine di invertire la rotta e tornare nella capitale greca per sottoporre personale e passeggeri ai controlli. L’aereo è stato quindi scortato da due caccia F-16 della Hellenic Air Force, con l’ordine di volare esclusivamente sul mare. Come riporta l’Ansa, quando le autorità greche hanno inoltrato la segnalazione a quelle italiane, l’Italia ha allertato la Francia che ha chiuso lo spazio aereo. L’EK209 ha effettuato alcuni giri sul nord della Sardegna prima di invertire la rotta.


Foto di copertina generica: EPA/YANNIS KOLESIDIS


Continua a leggere su Open

Leggi anche: