Amber Heard ci riprova, altro ricorso contro Johnny Depp: la nuova strategia per ribaltare la condanna

I legali dell’attrice puntano a riaprire il processo contestando il fatto che la sentenza non sia stata emessa da un tribunale in California, dove risiedono i due ex coniugi

L’attrice Amber Heard starebbe cercando una rivincita in tribunale dopo la sentenza a favore dell’ex marito Johnny Depp nel processo per diffamazione che l’ha condannata a versare 10,4 milioni di dollari. Il New York Times cita documenti depositati in un tribunale della Virginia dagli avvocati dell’attrice, che contestano il fatto che il processo si sia svolto nello Stato sbagliato, appunto la Virginia, anziché in California, dove entrambi gli attori risiedono. I legali di Heard vorrebbero rimettere in discussione la decisione del giudice di escludere alcune prove, come gli appunti degli psicologi che avrebbero documentato gli abusi subiti dalla donna. Per questo gli avvocati puntano a ribaltare la prima sentenza sperando di aprire un nuovo processo seguendo una nuova strada, dopo quella già raccontata dal Washington Post a luglio scorso, quando i legali speravano di annullare la sentenza in Virginia facendo leva sulla mancata presentazione di prove da parte di Depp che la sua ex moglie non fosse stata abusata.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: