Salvini contri i tifosi marocchini a Milano, fumogeni e lancio di oggetti sotto i grattacieli: «Spero paghino i danni» – Il video

Il ministro per le infrastrutture e i trasporti e vicepremier ha denunciato l’atteggiamento dei tifosi marocchini scesi in strada a Milano per festeggiare la qualifica del Marocco ai quarti di finale ai Mondiali in Qatar

«Mi auguro che i responsabili vengano identificati e paghino tutti i danni». Con queste parole, pubblicate su Twitter, il ministro per le infrastrutture e i trasporti e vicepremier Matteo Salvini ha denunciato il lancio di oggetti e fumogeni in piazza Gae Aulenti a Milano da parte dei tifosi marocchini scesi in strada per festeggiare la qualifica del Marocco ai quarti di finale ai Mondiali di calcio in Qatar. «Il Marocco elimina la Spagna, così “festeggiano” a Milano», si legge nel post di denuncia pubblicato insieme a un video – postato in serata dal profilo Instagram di MilanoBellaDaDio – dove si vedono i supporter della nazionale marocchina che lanciano parte dell’arredo, tra cui bottiglie, tavoli e divenetti bianchi, messi a disposizione dal Comune del capoluogo lombardo per vedere la partita di ieri sera, martedì 6 dicembre, tra Spagna e Marocco. In tutte le città italiane migliaia di tifosi sono scesi in strada per festeggiare lo storico passaggio del Marocco ai quarti di finale dopo la vittoria per 3 a 0 contro la Spagna battuta ai rigori.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: