«Smettetela di piangere»: gli argentini rispondono con una petizione ai francesi che li accusano di aver vinto grazie all’arbitro

Non si placa la polemica per le presunte irregolarità ed esagerazioni degli argentini lamentate dai francesi nella finale dei Mondiali

È passata una settimana dalla finale dei Mondiali in Qatar, che ha visto l’Argentina di Messi vincere ai rigori sulla Francia di Mbappé. Tuttavia, le polemiche non si placano, con gli argentini che chiedono ai transalpini di «smetterla di piangere» per il risultato. I sudamericani hanno persino lanciato una petizione su Change.org, già arrivata a oltre 650 mila firme per lanciare il messaggio ai francesi, che avevano a loro volta promosso una petizione per chiedere di rigiocare la finale, sul sito MesOpinions. L’appello d’Oltralpe, però non ha avuto lo stesso successo di quello argentino, le firme raccolte, infatti sono state circa 227 mila. «Da quando abbiamo vinto, i francesi non hanno smesso di piangere e lamentarsi e non accettano che l’Argentina sia campione del mondo e che Messi sia molto meglio di Mbappè», si legge nella petizione argentina, ideata dal tifoso Valentin Gomez. D’altro canto, «l’arbitro era completamente venduto», recita la descrizione della petizione francese. «Non ci sono mai stati fallo + rigore su Mbappe nel secondo gol!», continua il messaggio.


Le due petizioni una a fianco all’altra

La prestazione dell’arbitro

Al centro delle lamentele francesi c’è proprio la prestazione dell’arbitro, il polacco Szymon Marciniak. Contestato non solo per la decisione su Mbappe ma anche per quella di concedere rigore per il fallo di Ousmane Dembélé su Angel Di Marìa avvenuto nel primo tempo. In seguito alle accuse il direttore di gara ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha spiegato e difeso il suo operato. Bocciato con un 2/10 dal quotidiano sportivo francese L’Equipe anche per il presunto rigore negato a Thuram e soprattutto per il gol del 3-2 segnato da Messi. I francesi contestano il fatto che i giocatori della panchina argentina siano entrati in campo per esultare prima che la passa varcasse la linea della rete. Per tutta risposta, Marciniak ha detto che il comportamento dei francesi è stato «poco serio», poiché hanno omesso di menzionare che, al gol di Mbappé, ben sette giocatori della panchina francese hanno invaso il campo da gioco. Infine, i francesi, nello specifico per bocca del presidente della federcalcio francese hanno lamentato gli eccessi nei festeggiamenti dell’Albiceleste.


Twitter / L’arbitro mostra la foto che inquadra i panchinari francesi mentre invadono il campo al gol di Mbappé

Continua a leggere su Open

Leggi anche: