Algeciras, entra in chiesa e accoltella a morte un sagrestano: fermato un sospettato. «Possibile attentato terroristico»

Secondo fonti del ministero dell’Interno, l’aggressore armato di machete è entrato nella chiesa di San Isidro, ferendo il parroco, e in quella di Nuestra Señora de La Palma, provocando una vittima

Intorno alle 19.30 nella cittadina di Algeciras, in provincia di Cadice davanti Gibilterra, in Andalusia, un uomo ha fatto irruzione in una chiesa con un’arma da taglio, un machete secondo l’agenzia di stampa spagnola Efe. L’uomo ha accoltellato a morte un sagrestano, poi avrebbe compiuto attacchi simili in altre chiese. Come confermano fonti del ministero dell’Interno, armato di machete, l’aggressore è entrato sia nella chiesa di San Isidro, il cui parroco è rimasto ferito, sia in quella di Nuestra Señora de La Palma. La persona deceduta era il sacrestano proprio di questa seconda chiesa. Il parroco di San Isidro, don Pablo, sarebbe invece in condizioni stabili. Il bilancio parziale è di un morto e di almeno quattro feriti, secondo El Pais. La polizia ha fermato un sospettato e la Procura non esclude la matrice terroristica del gesto, che è tra le piste seguite ora dagli inquirenti.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: