Russia, forze speciali in azione dopo la rivolta nel carcere di Rostov: uccisi 6 terroristi dell’Isis, liberate le guardie – Il video

Secondo le prime informazioni, gli ostaggi sono rimasti illesi

Sono state liberate le due guardie penitenziarie del centro di custodia cautelare nella regione di Rostov, in Russia, che erano state prese in ostaggio da sei membri dell’Isis. Questi ultimi sono stati uccisi, secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa russe, e gli ostaggi sarebbero rimasti illesi. «Durante un’operazione speciale i criminali sono stati eliminati e i dipendenti presi in ostaggio sono stati rilasciati e non sono rimasti feriti», hanno riferito in un comunicato i servizi penitenziari, fanno sapere Interfax e Tass. Nelle scorse ore, vi sono state una serie di trattative per liberare gli ostaggi. I rapitori avevano pubblicato un video con le due guardie che erano state sottoposte a sequestro a seguito di una rivolta scoppiata all’interno della sezione del carcere, capitanata da alcuni prigionieri condannati e legati all’organizzazione terroristica dell’Isis.


Leggi anche: