Perché la canzone di un gruppo di bambini irlandesi potrebbe diventare il brano dell’estate – Il video

A realizzare la viralissima melodia The Spark sono stati ragazzini di un sobborgo irlandese, insieme ai loro coetanei che vivono negli alloggi per i rifugiati a Lisdoonvarna, nella contea di Clare

Ritmo incalzante, luci stroboscopiche e soprattutto un’energia trascinante: chi si è imbattuto nel video di un gruppo di bambini irlandesi e nella loro canzone, non può essere rimasto indifferente. The Spark è il brano che sta facendo impazzire i social: dalla pubblicazione su YouTube, lo scorso 15 maggio, ha superato i due milioni di visualizzazioni, e i milioni di views si quintuplicano sui social che ne condividono gli estratti. Come TikTok, dove il gruppo di giovanissimi è diventato un vero e proprio fenomeno virale. «La reazione del pubblico è stata sorprendente. L’energia e la positività dei ragazzi hanno ispirato le persone. È una canzone davvero orecchiabile», ha dichiarato il produttore della canzone, Garry McCarthy.


Genesi del brano

La canzone che sta conquistando le orecchie del web nasce da un’iniziativa, Rhyme Island, che incoraggia la creatività dei più giovani e fornisce loro strumenti e competenze per approfondire il mondo del rap. La loro sede è nel Kabin Studio, un centro musicale e creativo senza scopo di lucro di Knocknaheeny, nella parte nord della città irlandese di Cork. The Spark è stata realizzata con un budget limitato, e il videoclip è stato girato in un solo giorno. Ma l’energia e il talento dei ragazzi hanno bucato lo schermo, anche in assenza di fronzoli. Nella clip li si vede ballare lungo il corridoio di uno scuolabus, sfrecciare lungo un marciapiede di Cork, e indossare cappelli da pescatore e occhiali da sole colorati.


Il gruppo

I giovani artisti legati al brano sono 30, e hanno tutti tra i 9 e i 12 anni. Il brano è stato inizialmente abbozzato, durante le vacanze di Pasqua, da un nucleo di amici del quartiere di Knocknaheeny. A ultimarlo, ci hanno pensato in un secondo momento i loro coetanei che vivono negli alloggi per i rifugiati a Lisdoonvarna, nella contea di Clare, che sono stati coinvolti dai tutor artistici dei ragazzini. «Pensi di poter fermare quello che facciamo?», chiedono nel loro testo. Per poi rispondersi: «Ne dubito. Abbiamo l’energia, vi racconteremo tutto. Ho cercato la mia scintilla e l’ho trovata». «Alcuni bambini delle scuole elementari irlandesi sembrano aver realizzato la canzone dell’estate», hanno commentato increduli utenti del web e testate locali.

Leggi anche: