Alex Marangon è stato ucciso da uno dei venti partecipanti al rito: «Nessuna pista esterna»

Gli investigatori sono convinti che si sia trattato di un tentativo violento di calmarlo dopo la crisi

Alex Marangon è stato ucciso da qualcuno che ha partecipato al rito del Sol de Putamayo. E che quindi si trovava all’interno dell’abbazia di Santa Bona a Vidor. Non c’è nessuna pista esterna per l’omicidio del barman 25enne il cui corpo è stato ritrovato nel fiume Piave. Gli inquirenti indagano sul rito sciamanico organizzato da Andrea Gorgi Zuin detto “Zu”, con la compagna Tatiana “Tati” Marchetto (200 euro la quota d’iscrizione). E il movente sarebbe da ricercare in un tentativo violento di calmarlo mentre Alex aveva la crisi attribuita all’ayahuasca e al veleno di rana assunto per l’asma. Che sarebbe degenerato in un pestaggio violento. Perché chi ha agito era in preda alle stesse sostanze che aveva assunto Alex. La vittima sarebbe poi stata gettata nel fiume quando era ancora priva di sensi.


L’indagine

Sono stati gli esiti dell’autopsia a mettere gli investigatori su questa pista. Il Corriere della Sera spiega che le risultanze hanno fatto dire al procuratore di Treviso Marco Martani che Alex «è stato picchiato selvaggiamente». Ora si attendono gli esiti dell’esame tossicologico. Mentre gli investigatori hanno sentito per almeno una volta tutti i partecipanti al rito. Tra cui il curandero Jhonni Benavides e il suo amico medico che lo accompagnava. I due, scomparsi prima dell’arrivo della polizia la mattina dell’omicidio, non sono scappati e non sono latitanti.


I carabinieri li hanno sentiti perché, insieme a una terza persona, perché sono stati gli ultimi a vedere Marangon vivo. Mentre ieri si è fatto sentire di nuovo il padre di Alex: «Nessuno dei partecipanti si è fatto sentire, Andrea Zuin a noi ha detto di non aver visto niente, ora rilascia interviste dicendo di aver visto che si è alzato e che si è allontanato». Il funerale del giovane si terrà sabato a Marcon, in provincia di Venezia: «Mettetevi abiti colorati, a lui sarebbe piaciuto così».

Leggi anche: