È morto Enzo Boschi. Per tutti è stato “l’uomo dei terremoti”

di OPEN

E' morto a 76 anni, Enzo Boschi, il geofisico che per 12 anni diresse l'Istituto Nazionale di Vulcanologia.Era lo scienziato che ha studiato i terremoti  I funerali previsti la vigilia di Natale a Bologna, la sua città. La presidenza di Boschi durò fino al 2011, due anni dopo il terremoto di L'Aquila. 

—————————

Enzo Boschi era un uomo di grande umanità, attento alle cause sociali senza nessuna pretesa di protagonista. Straordinario esperto e divulgatore di geofisica e vulcanologia, visse come una tortura, una piega ingiusta del destino, il processo e la condanna (incredibile) a sei anni per il suo ruolo nella commissione grandi rischi a causa del terremoto dell'Aquila di dieci anni fa, con la coscienza che quell'ingiustizia era poca cosa alla tragedia a cui veniva legata. Il tempo e i magistrati di secondo e terzo grado cancellarono quelle accuse, infamanti per chiunque, e figuriamoci per un uomo che aveva dedicato la vita allo studio della scienza. Disse, nel giorno della sentenza finale che gli restituiva l'onore, che non sono i sismologi a fare le vittime, perché a uccidere sono gli edifici costruiti male. Una tesi troppo banale per gli adepti di tutte le dietrologie e stregonerie, e proprio per questo la più vera.