Pacco di Natale a Fiumicino, il regalo è stupefacente: cocaina per 9 milioni

di OPEN

Sulla confezione accurata, l’immagine di un babbo Natale sorridente. Dentro, 4 chili e mezzo di droga purissima

Fuori, una confezione perfetta, con un babbo Natale sorridente disegnato sulla carta da regalo. Dentro, 4 chili e mezzo di cocaina purissima che – se tutto fosse andato secondo i piani – sarebbero diventati 180mila dosi da smerciare su diverse piazze di spaccio. Quello che all'apparenza sembrava un pacco regalo per bambini, avrebbe invece fruttato 9 milioni di euro.

photo

La scoperta è stata fatta all'aeroporto di Fiumicino dai finanzieri del comando provinciale di Roma. "Transit" il nome dell'operazione che ha portato all'arresto di 15 narcotrafficanti e al sequestro di oltre 40 chili di cocaina e 7 di eroina. A trasportare l'insospettabile strenna natalizia, un corriere di nazionalità brasiliana, sbarcato al Leonardo Da Vinci da un volo proveniente da San Paolo. In attesa di proseguire il suo viaggio per Lamezia Terme, arrivato davanti al gate d’imbarco, è stato sottoposto al controllo dai finanzieri.

"Sono venuto in Italia per motivi turistici e per partecipare  ad un torneo internazionale di poker", ha spiegato l'uomo ai militari. Ma la bugia è stata smontata in pochi minuti, anche a causa dell'atteggiamento di nervosismo che il trafficante non riusciva a tenere sotto controllo.