Trump e lo shutdown dei record: potrebbe diventare il più lungo della storia

di OPEN

Il blocco parziale delle attività amministrative è iniziato il 22 dicembre, se entro il 12 gennaio non si trovasse un accordo, l’attuale Presidente Usa batterebbe il suo predecessore Bill Clinton che aveva raggiunto le tre settimane di stop

Donald Trump sembra essere destinato a entrare nella storia, ma non perché ha azzerato la disoccupazione oppure ha sconfitto la criminalità. Il motivo per cui potrebbe conquistare il record è meno lusinghiero e ha a che fare con lo shutdown. Il blocco parziale delle attività amministrative, iniziato il 22 dicembre, potrebbe diventare a breve il più lungo di sempre. Finora il massimo è stato di tre settimane durante la presidenza di Bill Clinton. Se i democratici e repubblicani non dovessero trovare un accordo sul budget entro sabato 12 gennaio Trump batterebbe il suo predecessore.

 

Il Presidente però non sembra essere particolarmente preoccupato dall'eventualità di ottenere questo primato. Anzi ha dichiarato di recente in una conferenza di essere pronto a prolungare lo shutdown "per mesi o anni" se non dovesse trovare con i democratici un accordo sul finanziamento del muro con il Messico. Trump ha detto anche di essere pronto a dichiarare "l'emergenza nazionale" perché il muro serve per la "sicurezza del nostro Paese". 

 

Leggi anche