Una “montagna” nelle fogne inglesi: sono 64 metri di prodotti non riciclabili

Per evitare questo problema, sempre più diffuso nel Regno Unito, basterebbe evitare di gettare olio, grasso e salviette umidificate nello scarico del wc e del lavandino

Un iceberg di grasso lungo più di seidouble-decker, i famosi autobus inglesi a due piani, è stato ritrovato nelle fognature della città di Sidmoth, nella popolare regione costiera di Devonshire, Regno Unito. Un gomitolo lungo 64 metri formato da salviettineinumidite e prodotti oleosigettatinelloscarico del wc.L'accumulo è stato trovato durante un controllo della Esplanda, la strada il lungomare pieno di ristoranti e negozi.Secondo la South West Water il raggruppamento di grasso si sarebbe accumulato nel corso di tre anni ma, è stato trovato in tempo. Ci vorranno otto settimane per ripulire le fognature della città dalla sporcizia.

Il direttore della società, AndrewRoantree, si legge sul The Guardian, ha dichiarato come «il fatbergsiaunproblema ambientale che non riguarda non solo le grandi città inglesi, anche anche le piccole città costiere come la nostra». Ma di chi è la responsabilità? Troppo spesso gli scarichi del wc vengono scambiati per discariche domestiche. "Se dovessi portare un buon proposito per il nuovo anno, sarebbe di non gettare grasso, olio e salviettinenello scarico. Mettete a dieta le vostre tubature", ha commentato Roantree.

https://twitter.com/statuses/1083668008101396481

Già nel 2017, Thames Water aveva rilevatola presenza di 130 tonnellate di tubi intasati a Whitechapel, quartiere di Londra. La società, in carica della gestione del servizio idrico,aveva denunciato le cattive abitudini dei cittadini, mettendoin guardia sulle conseguenze di questi comportamenti. Una campagna di sensibilizzazione ed educazione sul tema era partita da parte del gruppo inglese Friendsof Earth: «L'uso di salviette inumidite è molto conveniente, ma gettarle nello scarico è una delle cause prinicipali di intasamento delle fognature». South West Water aprirà un centro nella città per sensibilizzaresui comportamenti da evitare per non creare ifatberg, ovvero non gettare olio, grasso e salviette umidificate nello scarico del WC e nel lavandino.