Juan Guaidó​​​​​​​ si auto-proclama presidente del Venezuela. Usa, Brasile e Canada lo riconoscono

di Redazione
Juan Guaidó​​​​​​​ si auto-proclama presidente del Venezuela. Usa, Brasile e Canada lo riconoscono

Il leader dell’opposizione, dopo le manifestazioni di piazza, ha prestato giuramento come Presidente della Repubblica. Casa Bianca e dall’OSA legittimano l’estromissione di Maduro. Guaidó è stato riconosciuto anche da Brasile, Argentina, Colombia, Perú, Ecuador e Costa Rica. Maduro: «Hanno intenzione di governare da Washington». Tusk: «Guaidò ha un mandato democratico»

Venezuela nel caos dopo l'autoproclamazione di Juan Guaidó, leader dell'opposizione, a presidente ad interim in attesa di nuove elezioni. Nicolàs Maduro (che aveva vinto le elezioni due settimane fa) ha invitato il popolo alla mobilitazione: «Tenetevi pronti». Scontri in piazza, sarebbero almeno una decina i morti.

https://twitter.com/statuses/1088238895924432903

Dopo il riconoscimento di Guaidó come presidente ad interim da parte di Donald Trump, è arrivata la conferma da parte del segretario di Stato Usa Mike Pompeo: «Gli Usa non ritireranno i propri diplomatici da Caracas come chiesto da Maduro perché non lo riconoscono come legittimo presidente».

https://twitter.com/statuses/1088243579741487104

Guaidó, presidente dell'Assemblea Nazionale, aveva sfidato Maduro mentre migliaia di venezuelani hanno manifestato contro il governo. «Oggi, 23 gennaio 2019, giuro di assumere formalmente il potere dell' esecutivo nazionale come presidente in carica del Venezuela».