Novità nel paniere Istat 2019: entrano zenzero e web tv, escono cd e dvd vergini

Tra i beni introdotti nel paniere Istat del 2019 figurano i frutti di bosco e lo zenzero, la bicicletta elettrica e lo scooter sharing, ma anche la cuffia con microfono, l’Hoverboard  e la web Tv

Come ogni anno, l'Istat ha rivisto l'elenco dei prodotti che compongono il cosiddetto "paniere" di riferimento per la rilevazione dei prezzi al consumo e, tenendo conto dell'evoluzione degli stili di vita e degli acquisti consolidati nel tempo, ha inserito una serie di novità. Nel paniere 2019, infatti, l'Istituto nazionale di statistica ha introdotto prodotti come lo zenzero e i frutti di bosco, eliminando oggetti come dvd e cd vergini, ormai sempre meno acquistati e "in voga".

Novità nel paniere Istat 2019: entrano zenzero e web tv, escono cd e dvd vergini foto 1

«Nel paniere del 2019 utilizzato per il calcolo degli indici Nic (per l’intera collettività nazionale) e Foi (per le famiglie di operai e impiegati) figurano 1.507 prodotti elementari (1.489 nel 2018), raggruppati in 922 prodotti, a loro volta raccolti in 407 aggregati», spiega l'Istat. Nello specifico, tra i beni alimentari introdotti nel paniere Istat figurano, come detto, i frutti di bosco e lo zenzero, mentre nei trasporti, sono stati inseriti la bicicletta elettrica e lo scooter sharing. Tra le novità del 2019 si segnalano anche la cuffia con microfono, l’Hoverboard e la web Tv.

6 milioni di quotazioni

Escono dal paniere, invece, dvd, cd e la lampadina a risparmio energetico. «Nel complesso, le quotazioni di prezzo usate ogni mese per stimare l’inflazione sono circa 6 milioni: 458 mila sono raccolte sul territorio dagli Uffici comunali di statistica e 238 mila direttamente dall’Istat; oltre 5 milioni e 200 mila tramite scanner data; più di 86 mila arrivano dalla base dati dei prezzi dei carburanti del Ministero dello Sviluppo economico», conclude l'Istat.