Trump cambia idea su Kim Jong-Un: «Farà della Corea un razzo economico»

Il Presidente americano incontrerà il dittatore nord coreano in Vietnam a fine febbraio, dopo il summit di Singapore del 2018

Donald Trump e Kim Jong-Un si incontreranno per un secondo storico summit il 27-28 febbraio ad Hanoi, in Vietnam. I due capi di Governo si erano visti per la prima volta a Singapore nel giugno 2018 per cercare di mediare sul programma nucleare nord-coreano. Il dialogo intavolato a Singapore era stato definito da Trump un «successo». I due presidenti si erano impegnati a firmare una dichiarazione d’intenti per continuare a lavorare verso la denuclearizzazione della penisola coreana, ma senza definire specifici obblighi per il disarmo.

In vista del prossimo incontro, Trump ha dichiarato che «la Corea del Nord, sotto la leadership di Kim Jong Un, diventerà una grande potenza economica. Potrebbe sorprendere qualcuno, ma non me perché ho avuto modo di conoscerlo e di capire pienamente quando sia capace. La Corea del Nord diventerà un differente tipo di razzo, un razzo economico!».

https://twitter.com/statuses/1094035813820784640

Nonostante il dittatore nord-coreano abbia dichiarato di aver distrutto diversi missili a razzo e siti per test nucleari, nessuna conferma è arrivata da agenzie internazionali data l’impossibilità di entrare ed effettuare un’ispezione nel Paese. Anche gli Stati Uniti, in questo inusuale dialogo con Pyongyang, non hanno mostrato reali intenzioni di voler mettere pressioni sul leader autocratico per convincerlo ad abbandonare le sue aspirazioni nucleari. Alcuni esperti credono infatti che la Nord Corea abbia lavorato per espandere il suo programma balistico di missili a lungo raggio.

Una conferma che era arrivata anche dal vice presidente Mike Pence che a gennaio aveva rivelato che Kim non stesse facendo passi concreti per smantellare il programma. L’appoggio di Trump a Kim e il riavvicinamento tra i due storici nemici non ha convinto i più scettici, soprattutto a fronte dei molti tweet ironici di Trump. Dopo la visita del segretario di Stato americano Rex Tillerson, Trump aveva definito Kim Jong-Un un «rocket man», ovvero un uomo razzo.

https://twitter.com/statuses/914497877543735296

Leggi anche: