Da tutta Italia per una lezione di trucco con Chiara Ferragni. Biglietti fino a 650 euro

Solo chi compra l’ingresso «Vip» può scattarsi una foto con l’influencer. Compresi nel prezzo, un buffet, un kit di make-up e la possibilità di trattenersi nel teatro circa mezz’ora in più degli «Exclusive» e dei «Regular»

Se mettete insieme tutta la popolazione austriaca e quella svizzera e calcolate una ad una le persone, vi sarà più facile immaginare quanto sia immenso il seguito che Chiara Ferragni ha nel mondo: l'influencer, con i suoi 16 milioni di seguaci solo su Instagram, è ormai un'icona globale. Da sola, fattura molto più della maggior parte delle piccole e medie imprese italiane. Un regno partito dai selfie e diventato un impero nell'industria della moda e del web marketing.

Tutto ciò che tocca, diventa oro. Chiara è il re Mida del terzo millennio, dei marchi e degli eventi: anche una lezione di trucco può fatturare centinaia di migliaia di euro. L'entrepreneur digitale ha organizzato, insieme al suo truccatore di fiducia Manuele Mameli, una Masterclass di make-up, il Beauty Bites. Per due giorni il teatro Vetra, sold out da mesi per l'evento, è diventato il salone di bellezza di Ferragni aperto al pubblico. Nel cuore di Milano.

Un pubblico disposto a pagare fino a 650 euro per ascoltareMameli tra le regole del trucco perfetto e le basi del mestiere: «Più stuzzicate un brufulo, più la gente lo vede. Non usate il cotton fioc e picchiettate leggermente il colore». Ma anche per sognare una foto con l'idolo di una generazione:«Anche la mia vita non è perfetta – dice Ferragni-Ma se ce l'ho fatta io potete farcela tutte voi».

Da tutta Italia per una lezione di trucco con Chiara Ferragni. Biglietti fino a 650 euro foto 1

Foto: Instagram

C'è la fila persino per scattarsi una foto con il suo cartonato nel foyer. Già, perché solo i biglietti Vip da 650 euro permettono di farsi un selfie con la vera Chiara Ferragni e trattenersi nel teatro fino alle 20:00. Chi invece ha voluto regalarsi un ingresso Exclusive, per 450 euro, ha diritto ai posti centrali del Vetra. Chi non si è potuto concedere la possibilità di guardare da vicino Chiara e il suo visagista, ha speso350 euro per un biglietto Regular. Divisi da ingressi separati, in un teatro dove la ricchezza si calcola in base ai metri di distanza dal tuo idolo.Tra la leggerezza e il gioco,il sogno di vivere una vita alla Chiara Ferragni e i sacrifici per regalarsiqualche (costosa) ora di virtuale notorietà.