Marsiglia, morto l’aggressore che ha ferito a coltellate due persone

di Redazione

Secondo le prime informazioni, un uomo ha pugnalato e ferito due passanti nel centro della città francese. Quando sono arrivati gli agenti, l’uomo ha estratto una pistola e la polizia ha sparato

È morto il responsabile dell'aggressione a Marsiglia in cui sono rimaste ferite due persone, di cui una in modo grave. Lo riporta la tv francese Bfmtv citando fonti di polizia. Secondo le prime informazioni, un uomo ha pugnalato e ferito due passanti vicino a La Canebière, tra Rue de Rome e rue Saint-Ferréol, in pieno centro a Marsiglia, intorno alle 16.45 di oggi, martedì 19 febbraio.

Al momento dell'intervento degli agenti di polizia, l'aggressore ha estratto una pistola e la polizia ha quindi sparato. Anche un terzo passante è rimasto ferito alla alla gamba nello scontro a fuoco. Lo riporta l'agenzia Agi citando la francese Agence France Press. 

https://twitter.com/statuses/1097896430734319622

Secondo 20minutes un uomo – l'aggressore, risulterebbe «gravemente ferito da proiettili», secondo quanto dichiarato dai pompieri alla testata. Alle 17:45 i vigili del fuoco lo stavano medicando sul posto, in arresto cardio-ventilatorio. Diverse altre persone, «almeno due», sono state colpite con un coltello, ma non in modo grave. Sul posto ci sono una trentina di vigili del fuoco.

https://twitter.com/statuses/1097907001663934465

«Ho visto un uomo pugnalare un ragazzo nero», dice un testimone a 20minutes. Il ragazzo avrebbe poi, secondo la testimonianza, perso molto sangue, «è stato ferito nella parte superiore del corpo».