Luciano Moggi attacca Wanda Nara: «È una procuratrice che fa danni. Con me non si sarebbe nemmeno presentata»

Intervenuto alla trasmissione «La Confessione» su Nove Tv, l’ex dirigente sportivo ha parlato del caso Wanda Nara e dello scontro con la società nerazzurra

L'ex dirigente sportivo della Juventus, per anni in forza anche al Napoli, è tornato in televisione a parlare di calcio e non solo. Durante la registrazione della puntata de La Confessione – trasmissione condotta da Peter Gomez, direttore de Il Fatto Quotidiano.it, su Nove Tv – Luciano Moggi ha commentato la vicenda di Wanda Nara. La procuratrice e moglie del giocatore dell'Inter Mauro Icardi è finita nell'occhio del ciclone del web dopo aver chiesto più volte chiarimenti sul rinnovo del contratto dell'attaccante argentino e su un aumento di stipendio.

Critiche, per alcuni sessiste, sono piombate addosso alla manager. «L'invasione di questa Wanda Nara, secondo me, è un'invasione di campo, non può parlare tutti gli anni del discorso del campionato, del prolungamento del contratto, tutti gli anni l'aumento» ha commentato Moggi. E sicuro, ha affermato che: «Con me, le devo dire, neppure si sarebbe presentata».

Luciano Moggi attacca Wanda Nara: «È una procuratrice che fa danni. Con me non si sarebbe nemmeno presentata» foto 1

ANSA|

Nei giorni scorsi un'altra donna è finita al centro della polemica sulla presenza femminile nel mondo del calcio. Fulvio Collovati, ex difensore di Milan e Inter, in diretta a Quelli che il Calcio aveva rivolto critiche a Sara Piccinini, moglie del giocatore del Sassuolo Federico Peluso: «Quanto sento una donna parlare di tattica, mi si rivolta lo stomaco».

Le parole di Collovati hanno subito scatenato forti reazioni che hanno portato all'allontanamento per due settimane del campione del mondo dalla Rai. Anche la moglie di Collovati, Caterina, è intervenuta a difendere il marito, appoggiando le sue dichiarazioni: «Ha fatto benissimo a dire la sua, ha detto ciò che pensa il 95% della popolazione italiana ma che nessuno ha il coraggio di dire». Sul caso Moggi ha detto che: «Questo non è vero, conosco delle donne che praticamente capiscono di calcio, magari tatticamente non….».

Leggi anche