Il Colosseo aumenta il biglietto d’ingresso a 16 euro ed è polemica. Quali sono i prezzi in Europa?

La notizia dell’aumento non è stata molto ben accolta dai romani soprattutto perché era dal 2008 che la direzione del Colosseo non ritoccava all’insù il prezzo del biglietto, ma il costo sarà in linea con le principali attrazioni turistiche del mondo

Sta creando un po' di polemiche la decisione della direzione del Parco archeologico del Colosseo di aumentare il prezzo del biglietto d'ingresso, che il prossimo autunno passerà dagli attuali 12 euro a 16 (+33%). Come comunicato, a partire dal prossimo 1° novembre il biglietto Basic, che consente di visitare l'anfiteatro Flavio, il Foro Romano e il Palatino, aumenterà di quattro euro rimanendo valido per 1 giorno intero.

Inoltre, la direzione ha annunciato che verrà implementato un bigliettoFull experience, da 22 euro con validità di due giorni e che permetterà di visitare il Colosseo, compresa l'arena, il Foro Romano, il Palatino e i siti Super del Palatino (Casa di Livia e la Casa di Augusto, il criptoportico neroniano, la Domus Transitoria e Santa Maria Antiqua).

Il "prezzo" del Colosseo

La notizia dell'aumento non è stata ben accolta dai romani soprattutto perché era dal 2008 che la direzione del Colosseo non ritoccava all'insù il prezzo del biglietto. Annunciando la decisione, la direttrice del Parco Archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo, ha spiegato che il prezzo del biglietto per anni è rimasto molto più basso di quello stabilito per molte altre attrazioni confrontabili con il Colosseo per importanza e che, comunque, anche dal prossimo autunno la richiesta economica per l'accesso al sito archeologico sarà assolutamente in linea con i prezzi praticati da altri importanti musei europei ed extraeuropei.

In questi ultimi dieci anni sono stati circa 60 milioni le persone che hanno visitato il Colosseo. «Il numero di visitatori è in continua e forte crescita, anche superiore a quella dei turisti in arrivo a Roma. Il parco del Colosseo è il quarto sito culturale più visitato al mondo (prima solo il Louvre, la Grande Muraglia Cinese e il museo nazionale di Pechino) ed è il maggiore attrattore culturale d'Italia, al primo posto per numero di visitatori.

Vogliamo allineare il prezzo ai confronti e alle aspettative del pubblico ma anche frenare tutte le operazioni illegali favorite da un prezzo troppo basso. Ad esempio durante la Settimana dei Musei abbiamo avuto fino a 21 mila visitatori al giorno e vari tentativi di truffa con persone che tentavano di vendere il biglietto nonostante fosse gratuito», ha dichiarato Russo in conferenza stampa.

Il costo degli altri siti in Italia e nel mondo

Facendo qualche paragone con i prezzi richiesti dai grandi musei e siti archeologici in giro per l'Italia e per il mondo salta subito all'occhio come i 16 euro che verranno richiesti dal prossimo primo novembre per accedere al Colosseo sono assolutamente in linea con il prezzo di mercato.

Per entrare al Met di New York si pagano 22 euro, a Versailles 18 euro, al sito di Pompei 15 euro, ai Musei Vaticani 17 euro, al Louvre di Parigi 15 euro. L'accesso alla Casa Battlò di Barcellona costa 20 euro o 25 per la visita dei sette musei connessi mentre per la Sagrada Familia vengono richiesti 17 euro con prenotazione online oppure 20 euro se il biglietto viene acquistato direttamente sul luogo.

Leggi anche