Aumentano i casi di morbillo: la Germania verso l’obbligo vaccinale

Anche in Germania è allarme no-vax: Merkel e socialdemocratici favorevoli all’obbligo vaccinale

Il ministero della Salute tedesco ha dichiarato di essere favorevole a prendere in considerazione l'introduzione dell'obbligo vaccinale. Anche in Germaniala diffusione della retorica no-vaxha fatto emergere preoccupazioni sulla diffusione del morbillo. Secondo un rapporto del Robert Koch Institute, agenzia federale per la prevenzione e il controllo di malattie,in Germania il vaccino contro il morbillo«viene fattotroppo tardi, troppo raramente e con grandi disparità regionali».

Secondo il rapporto, 28.000 bambini tedeschi che hanno passato i 14 mesi non sono stati vaccinati contro il morbillo. Nel 2017 i casi di morbillo sono stati 1.000, contro i 325 dell'anno precedente, secondo il Deutsche Welle. Questo è avvenuto nonostante sforzi importanti da parte del governo per incentivare la vaccinazione. Nel 2015 era per esempio statoimpostoai genitori di esibire la prova di aver effettuato le vaccinazioni obbligatorie per poter iscrivere i figli all'asilo nido.

Aumentano i casi di morbillo: la Germania verso l'obbligo vaccinale foto 1

Angela Merkel, il 22 marzo 2019

Il ministro della Salute JensSpahn(CDU) ha affermato di essere «fiducioso nel fatto che saremo in grado di presentare presto una proposta».L'iniziativa del ministero della Salute ha raccolto l'approvazione di Cristiani Democratici Uniti (CDU) e dei Socialdemocratici (SPD) che formano la principale coalizione di governo. I Verdi hanno criticato la decisione, sostenendo che le vaccinazioni dovrebbero essere incoraggiate attraverso una campagna di educazione invece che con un'opera di coercizione.

Leggi anche