Cosa ha detto Macron parlando in diretta da Notre Dame

«Faremo appello ai più grandi talenti e ricostruiremo Notre Dame perché è ciò che i francesi si attendono. Perché è quel che la nostra storia merita.  Perché è  il nostro destino profondo»

Ecco le parole pronunciate dal presidente francese Emmanuel Macron in diretta televisiva davanti alla cattedrale, dopo aver annunciato lo spegnimento dell'incendio, accanto ai rappresentanti del governo, della città di Parigi e delle varie comunità religiose:
«Voglio esprimere un pensiero e un ringraziamento per i nostri vigili del fuoco. Cinquecento di loro si sono battuti contro le fiamme e continueranno a farlo nei prossimi giorni. Estremo coraggio, una grande professionalità e molta determinazione da parte dei loro capi. Voglio inviare loro il ringraziamento della nazione intera.

Notre Dame de Paris è la nostra storia, la nostra letteratura. È l'epicentro della nostra vita, la pietra miliare da dove misuriamo le distanze di tutto il nostro paese, è tanti libri, tanti quadri. È  la cattedrale di tutti i francesi, anche di coloro che non ci sono mai entrati. Questa storia è la nostra. Faremo appello ai più grandi talenti e ricostruiremo Notre Dame perché è ciò che i francesi si attendono. Perché è quel che la nostra storia merita.  Perché è  il nostro destino profondo»