Raggi: «Se Salvini è Batman io sono Wonder Woman»

La battuta è arrivata a margine di una conferenza in Campidoglio, dopo le dichiarazioni di ieri del ministro dell’Interno

Stilettate cartoon tra la sindaca della Capitale, Virginia Raggi e il ministro dell'Interno Matteo Salvini. «Rispondo con una battuta. Se Salvini è Batman per aver portato 136 poliziotti in più a Roma, allora io sono Wonder Woman perché ho assunto più di mille vigili». Il siparietto goliardico si è consumato a margine di una conferenza tenuta dalla prima cittadina romana, al Campidoglio.

Raggi ha voluto replicare alle parole di ieri di Salvini, quando il ministro si è lasciato andare a questa dichiarazione: «Per Roma, come ministro, manca solo che mi metto il mantello di Batman».

Uno scambio di battute che sembra non trovare una fine, visto anche l'episodio di qualche giorno fa, durante il quale la sindaca spiegava in un video, utilizzando delle molliche di pane, il debito di Roma al ministro dell'Interno.

Virginia Raggi: "Se Salvini si crede Batman per 136 poliziotti in più allora io sono Wonder Woman con 1000 nuovi vigili assunti".

Posted by MoVimento 5 Stelle Roma on Tuesday, April 16, 2019

Senza dimenticare quel «Magna tranquillo» di giovedì scorso, 11 aprile, detto dalla Raggi durante la presentazione degli Internazionali di tennis in risposta alle dichiarazioni di Salvini fatte in diretta radiofonica su Rtl, mentre raccontava di quanto i cittadini romani desidererebbero lui in veste di sindaco della città.