Cos’è FullMetal Alchemist, il fumetto che è diventato la nuova immagine del profilo di Elon Musk

Dopo una serie di tweet farneticanti il patron di Tesla e SpaceX ha sostituito la sua foto profilo con quella di Edward Elric, l’achimista d’acciaio. Che Musk fosse un appassionato di manga già si sapeva ma certo non fino a questo punto

Un retweet con il rendering di una stazione di ricarica per automobili elettriche progettata da Tesla. Un altro con la galassia di Andromeda fotografata dalla Nasa. E poi una serie di tweet difficili da interpretare, fra battute sulle pecore, emoticon di pecore e ammissioni di insensatezza.

Il confine tra eccentricità e follia non è così netto, è spesso è segnato solo da un buon conto in banca. Da questo punto di vista il profilo Twitter di Elon Musk è uno dei posti più interessanti del web. Si mischiano innovazione, lanci di prodotti rivoluzionari e frasi completamente sconnesse. L’ultima serie di cinguettii farneticanti è iniziata il 18 aprile e si è conclusa con un cambio di foto.

https://twitter.com/statuses/1119302062968172544

Un alchimista d’acciaio e un viaggio per ritrovare il fratello

Il patron di Tesla ha cambiato la sua immagine del profilo, sostituendo il suo volto con quello di Edward Elric, meglio conosciuto come l’Alchimista d’Acciaio. Insieme al fratello Alphonse è il protagonista di Fullmetal Alchemist, uno dei manga più famosi al mondo.

Il fumetto ha avuto due traduzioni in anime, i cartoni animati che nascono dagli studi di animazione giapponesi. La prima, omonima, segue il manga fino a un certo punto della trama e poi se ne discosta. La seconda, Fullmetal Alchemist: Brotherhood , invece, è una versione più fedele al fumetto originale.

Cos'è FullMetal Alchemist, il fumetto che è diventato la nuova immagine del profilo di Elon Musk foto 1
I due fratelli: a sinistra Elric e a destra Al

Ed e Al sono due ragazzi che vivono in un mondo domina l’alchimia, qualcosa a metà tra scienza e magia. È un arte che permette di trasformare la materia, ma non crearla o distruggerla. In pratica qualsiasi oggetto può essere distrutto e ricomposto in qualcosa di nuovo, basta che sia fatto esattamente degli stessi materiali: è la regola dello “scambio equivalente”.

Il viaggio dei fratelli Elric inizia quando scelgono di infrangere questa regola. Dopo la morte della madre cercano di riportarla in vita usando tutti gli elementi chimici da cui è formato un organismo. Il processo, chiamato trasmutazione umana, non funziona. Il corpo di Al e parte di quello di Ed vengono risucchiati in una dimensione parallela. Da questo punto i due cominceranno un percorso per capire come fare a recuperare quello che hanno perso, attraverso segreti alchemici e complotti umani.

La passione di Elon Musk per i manga

Immaginare, progettare, costruire. Elon Musk è uno degli imprenditori della Silicon Valley che hanno più giocato sul loro lato eccentrico. È innegabile che il successo, almeno mediatico, dei suoi progetti sia dovuto anche alla sua capacità di lanciare iniziative che sembrano uscite da un fumetto futuristico: dalle auto che si guidano da sole ai razzi che arrivano su Marte.

https://twitter.com/statuses/1051389235406598144?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1051389235406598144&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.mondofox.it%2F2018%2F10%2F15%2Felon-musk-patito-di-anime-vuole-finalmente-costruire-un-mecha%2F

Per questo Musk è molto legato a un particolare genere di manga: i mecha, quelli che hanno come protagonisti i robot giganti. In Italia i due più famosi sono stati Neon Genesis Evangelion e Gundam. A ottobre del 2018 un altro tweet aveva fatto sognare i suoi follower. Il miliardario americano aveva guadagnato oltre 247mila like scrivendo semplicemente: «È tempo di creare un mecha».

Leggi anche: