MONDO :

Burger King lancia gli “Unhappy Meal”: «Nessuno è sempre felice»

«È un modo per incoraggiare le persone a mostrare come si sentono. I social media creano una forte pressione per cui tutti dobbiamo apparire felici e perfetti. Con i Real Meal, celebriamo la volontà di essere se stessi e il diritto a provare qualsiasi sentimento»

Non è un frecciatina ai concorrenti di McDonald's, anche se la suggestione è forte. Burger King ha lanciato una campagna contro la pressione sociale che impone alle persone di essere o apparire sempre felici. Nei fast-food di Austin, Miami, New York e Seattle, a partire da maggio, si può scegliere un menù che si confà con il proprio stato d'animo. Ecco quali sono i "Real Meal" proposti:

  • Pissed: arrabbiato;
  • Menù Blue: malinconico, triste;
  • Menù Salty: infastidito;
  • YAAAS: termine che dello slang americano che esprime soddisfazione;
  • DGAF: acronimo che sta per "non me ne importa niente”.

Maggio, negli Stati Uniti, è il mese in cui associazioni ed enti pubblici spingono per la sensibilizazione sui temi della salute mentale. «È un modo per incoraggiare le persone a mostrare come si sentono. I social media creano una forte pressione per cui tutti dobbiamo apparire felici e perfetti. Con i Real Meal, celebriamo la volontà di essere se stessi e il diritto a provare qualsiasi sentimento», si legge nel comunicato della catena americana.

Leggi anche