Capaci, dal primo giugno vietato fumare in spiaggia

Un’ordinanza del sindaco introduce multe da 25 a 500 euro per chi infrange il divieto

A due passi da Palermo, la sabbia bianca e finissima della spiaggia di Capaci quest'estate sarà protetta da un'ordinanza antifumo. L'ordinanza voluta e firmata dal sindaco Pietro Puccio ha due scopi: tutelare l'ambiente, e la salute dei cittadini. 

«Riteniamo che l’adozione di tali provvedimenti sia una decisione anche eticamente doverosa per tutelare l’incolumità e la salute di tutti, soprattutto dei non fumatori e delle persone più deboli (anziani, bambini, donne in stato di gravidanza)», ha detto il primo cittadino. 

«Riteniamo inoltre - ha dichiarato Puccio ai giornali locali - che uno dei compiti principali di un amministratore sia anche quello di non assecondare passivamente e di non strizzare l’occhio furbescamente alle cattive abitudini dei propri concittadini, ma di proporre concretamente, attraverso degli atti amministrativi, delle indicazioni eticamente gratificanti in direzione di comportamenti civici sempre più virtuosi».

Secondo il testo dell'ordinanza – che entrerà in vigore il primo giugno – sarà consentito fumare solo nei locali degli stabilimenti, e dunque sulle piattaforme di bar e ristoranti all'aperto. Le multe per i trasgressori vanno dai 25 ai 500 euro.

Leggi anche